Fare la tesi in Azienda o in Università?

Tesi triennale & magistrale

La tesi in azienda è un argomento molto interessante per chi sta finendo il proprio ciclo di studi, ma non sempre è facile capire se sia il percorso adatto.
Oggi cerchiamo di darvi pro e contro riportandovi il parere di una ragazza e un ragazzo della community che ci hanno dato qualche feedback. Fare una tesi in azienda nella maggior parte dei casi significa trasformare l’esperienza di un tirocinio in un elaborato scritto che riassume le attività svolte e rispondere alla famosa research question. 

🏭 Fare la tesi in azienda (parere)

Pro: Rappresenta il modo ideale di impostare i primi contatti con il mondo delle aziende e quindi è possibile anche valutare se abbia senso fermarsi post laurea in quella realtà. I progetti sono quasi sempre molto più pratici e concreti, dove un’applicazione reali è quasi sicura.
Contro: C’è il rischio di andare lunghi con i tempi anche già in fase organizzativa, attendendo le pratiche e l’avvio del lavoro. Infine sorge il rischio di avere poco materiale per fare la tesi realmente e dover correre ai ripari con progetti interni.

👨‍🏫 Fare la tesi in università (parere)

Pro: Conosci già il professore puoi valutare se ha senso fermarsi per un dottorato e capire bene cosa fa il gruppo di ricerca. Inoltre le tempistiche sono abbastanza controllabili se dipendono da pochi fattori esterni.
Contro: Potrebbe mancare di concretezza e applicabilità e assomigliare più ad un esercizio teorico. Nel caso dei tesi sperimentali spesso ci si scontra con la mancanza di fondi o materiale per condurre la tesi rischiando di compromettere il risultato o le tempiche.

Condividi su whatsapp