JUNIOR MOBILITY ENGINEER

Candidati Ora

Invia la mail

Allega qui il tuo CV* (doc, docx, pdf)

Descrizione

ATM, nel contesto di realizzazione del nuovo piano strategico, in un’ottica di miglioramento continuo del servizio e con l’obiettivo di potenziare la Direzione Operations Esercizio Superficie, ricerca un/a Junior Mobility Engineer.

La risorsa fornirà, prevalentemente, supporto alle seguenti attività:

  • analisi dei dati di esercizio, al fine di prevenire situazioni di criticità e garantire il controllo dell’esercizio delle linee, nel rispetto degli impegni contrattuali assunti;
  • predisposizione di azioni di mitigazione di tali eventi critici, coordinandosi anche con le Direzioni di riferimento (Manutenzione, Security, Controllo Sosta, ecc…) per il ripristino della regolarità delle linee;
  • gestione dell’interfaccia con gli enti esterni preposti alla sicurezza (Ministero dei Trasporti, Regione Lombardia, Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale, Comune di Milano, etc.);
  • partecipazione allo sviluppo dei progetti di nuove linee, prolungamenti di linee esistenti nonché nella scelta del materiale rotabile in coordinamento con le funzioni preposte;
  • partecipazione allo sviluppo di progetti inerenti alla sostenibilità.

Requisiti preferenziali:

  • laurea in Ingegneria ad indirizzo Trasporti, Mobilità o similari;
  • specializzazione in ambito TPL/Mobility Engineering;
  • abilitazione alla professione di Ingegnere;
  • esperienza lavorativa, seppur breve, nella gestione di processi industriali complessi, in ambito trasporti;
  • conoscenza di metodologie di miglioramento continuo/lean organization.

Alla risorsa sono inoltre richieste:

  • autorevolezza nella gestione dei rapporti interpersonali ed interfunzionali;
  • capacità di gestione efficace della negoziazione e dei conflitti;
  • capacità di problem solving;
  • buona conoscenza della lingua Inglese.

Costituiscono inoltre titoli preferenziali il possesso dei requisiti di cui all’art. 1 o l’appartenenza alle categorie protette di cui all’art. 18 della legge 68/99.

Il rapporto di lavoro sarà regolato dal R.D. 148/1931.

I candidati/e dovranno presentare autocertificazione relativa ai propri dati anagrafici, ai titoli posseduti, agli impieghi ed esperienze professionali maturate e ad eventuali condanne penali e\o carichi pendenti. La selezione è di tipo privato e non dà luogo ad alcun impegno all’assunzione da parte di ATM. La tipologia contrattuale, l’inquadramento e la retribuzione saranno definiti sulla base delle normative contrattuali vigenti all’atto dell’assunzione e delle caratteristiche professionali dei candidati/e. I candidati/e che supereranno la selezione dovranno conseguire l’idoneità fisica alla mansione presso la struttura sanitaria designata dalla Società.
ATM e le società del Gruppo, in coerenza con la normativa vigente, ed in particolare con i principi del Codice Etico e in applicazione del sistema di Responsabilità Sociale SA 8000:2014 adottato, assicurano pari opportunità di accesso al lavoro a tutti i candidati/e, evitando ogni forma di discriminazione, diretta o indiretta, di qualunque genere, riguardo a sesso, religione, convinzioni e condizioni personali, origine etnica, età, orientamento sessuale, ecc.